Le equazioni numeriche intere

Due equazioni lineari sono equivalenti se hanno la stessa soluzione.

Esempio le equazioni:

2x  = 4  e  3x = 6

sono due equazioni sono equivalenti, seppur formalmente diverse, perché hanno la stessa soluzione:

x = 2 infatti  2 • 2 = 4 e 3 • 2 = 6

È sempre possibile scrivere un’equazione di primo grado nella forma

\(ax = b\)

 

che è detta FORMA NORMALE

Se a ≠ 0 allora la soluzione è \( {x} \) =  \({b \over a} \) equazione è detta determinata
Se a=0 e b=0
→ x • 0=0
→ 0 =0
equazione è detta  indeterminata
e b ≠ 0
→ x • 0 = b
→ 0 = b
equazione è detta  impossibile

 

«Torna indietro (equazioni | Continua (principi di equivalenza) »