mcm e MCD monomio

Fra due o più monomi si possono calcolare il massimo comune divisore (M.C.D.) e il minimo comune multiplo (m.c.m.) con le seguenti regole del tutto analoghe a quelle fra numeri

Il M.C.D. è il monomio che ha come coefficiente il M.C.D. fra i coefficienti ( se i coefficienti sono frazionari) e come parte letterale il prodotto delle lettere comuni prese con il minimo esponente:

Es.

M.C.D.(6a3bx4,12a2b) = 6a2b

il m.c.m. è il monomio che ha come coefficiente il m.c.m. fra i coefficienti ( se i coefficienti sono frazionari) e come parte letterale il prodotto delle lettere comuni e non comuni prese con il massimo esponente:

m.c.m.(–2ax2y2,3axy) = 6ax2y2

Non si può eseguire la somma o la differenza di monomi che non sono simili. In questo caso abbiamo un POLINOMIO.

Lascia un commento